mercoledì 12 ottobre 2011

Una Parabola kafkiana

Un giorno disquisivo di Pasolini in un corridoio! 
Senza rendermene conto mi ritrovai davanti alla porta di uno studio. 
Non lo sapevo ma dentro lo studio c'era un noto  esperto, a detta dei suoi adepti, dello stesso Pier Paolo.
L'uomo, pur avendo la porta chiusa, si sentì oltraggiato del mio tanto parlare a suo dire a sproposito. 
Seppi, anni dopo, che quel giorno avevo perso la mia, non tanto florida, carriera.