mercoledì 21 novembre 2012

LABORATORI E SEMINARI DEL BIF&ST 2013


Il Bif&st - Bari International Film Festival 2013 (16-23 marzo)- ha predisposto un’intensa attività, variamente articolata, destinata in particolare alla formazione degli studenti (ma non solo) nel settore cinematografico ma anche teatrale, in occasione del laboratorio sul metodo Orazio Costa.

Le candidature per l’ammissione ai laboratori gratuiti a numero chiuso devono pervenire entro e non oltre il 7 gennaio 2013 come sotto indicato. Saranno ammessi a parteciparvi i candidati selezionati in base ai curricula ad insindacabile valutazione della direzione del Bif&st.

Questi i laboratori e i seminari previsti:

1. “Laboratorio Teatrale sul metodo Orazio Costa”
16-21 marzo, ore 15.00 Teatro Forma – Bari

Cinque importanti attori italiani e la massima studiosa di Costa terranno un ciclo di incontri per illustrare il metodo del grande regista e docente di recitazione Orazio Costa che sta alla base della loro esperienza formativa e professionale, e per introdurre i loro spettacoli teatrali in programma a Bari in occasione del Bif&st 2013. Questo il calendario degli incontri pomeridiani (a ingresso libero) e degli spettacoli serali (posto unico: 7 euro, con prenotazione obbligatoria dal 1° marzo):

* 16 marzo: introduzione al metodo Orazio Costa di Marcello Prayer, allievo di Costa durante l’esperienza barese (1985-88) e assistente di Costa per 14 anni;

* 17 marzo: intervento di Fabrizio Gifuni e introduzione al suo spettacolo ispirato a Carlo Emilio Gadda in scena nella stessa serata al Teatro Forma;

* 18 marzo: interventi di Alessio Boni e Marcello Prayer e introduzione al loro spettacolo ispirato alle liriche di Alda Merini in scena nella stessa serata al Teatro Forma;

* 19 marzo: intervento di Maricla Boggio, drammaturga e studiosa, sul metodo Orazio Costa e sul suo lavoro sull’Amleto di Shakespeare;

* 20 marzo: intervento di Roberto Herlitzka e esegesi del suo spettacolo ExAmleto da Shakespeare in scena il 19 marzo al Fortino (numero massimo di spettatori ammessi: 99);

* 21 marzo: intervento di Luigi Lo Cascio e esegesi del suo spettacolo ispirato a Luigi Pirandello in scena il 20 marzo al Teatro Forma.

2. “Lezioni di cinema”, 
16-23 marzo, ore 11.15 Teatro Petruzzelli

In programma 8 incontri e Lezioni di cinema tenuti da famosi cineasti al termine della proiezione – alle ore 9.00 - di un loro film. Ingresso libero.

3. “Il mestiere dello scenografo”,
17-22 marzo, ore 15.00 Multicinema Galleria – Sala 7

Lo scenografo Gianni Quaranta terrà un seminario a numero chiuso (per 30 partecipanti di età non superiore a 29 anni) per illustrare metodologie e specificità del mestiere, con riferimento alle sue prestigiose esperienze lavorative. E’ necessario candidarsi inviando curriculum a:
universita@bifest.it precisando nell’oggetto: Scenografia.

4. “Scrivere il cinema”
16-22 marzo, ore 15.00 Teatro Van Westerhout – Mola di Bari

Lo sceneggiatore Giorgio Arlorio (autore di Queimada e Ogro di Gillo Pontecorvo, fra gli altri film) terrà un seminario di sceneggiatura a numero chiuso (per 50 partecipanti di età non superiore a 29 anni) della durata di 7 giorni, con prove sperimentali di scrittura. E’ necessario candidarsi inviando curriculum a: universita@bifest.it precisando nell’oggetto: Sceneggiatura.

5.“Il mestiere del direttore della fotografia”, 
17-22 marzo, ore 15.00 Ex Palazzo delle Poste - Sala 2 – Università degli Studi

Il direttore della fotografia Roberto Girometti terrà un seminario a numero chiuso (per 30 partecipanti di età non superiore a 29 anni) per illustrare metodologie e specificità del mestiere, con riferimento alle sue prestigiose esperienze lavorative. E’ necessario candidarsi inviando curriculum a:
universita@bifest.it precisando nell’oggetto: Cinematografia.

6. “Esami di maturità”,
17-22 marzo, ore 18.00 ex Palazzo delle Poste – Sala 1– Università degli Studi

Il presidente del sindacato nazionale critici cinematografici italiani Franco Montini intervista in pubblico attori e attrici del cinema italiano per raccontare l’esperienza lavorativa che li ha resi celebri. Ingresso libero.

Il Bif&st è un’iniziativa a valere su risorse del P.O. FESR Puglia 2007-2013, Asse IV, Azione 4.3.1.

Per ulteriori informazioni su programma, regolamento e modalità di partecipazione,
www.bifest.it