giovedì 5 aprile 2012

Se amate la figura di Joshua di Nazareth

Per 60 secondi, lasciate qualsiasi cosa stiate facendo! All'età di 33 anni, Gesù è stato condannato alla pena di morte mediante crocifissione. Quella che allora era la "peggiore" morte. Solo i criminali peggiori potevano morire come Gesù.
Quelli che oltraggiavano o si opponevano alla dominazione dell'impero Romano. Come succede oggi con chi si oppone agli Stati Uniti e in Italia a Mario Monti. Con Gesù le cose andarono peggio, perché non tutti i criminali condannati a morte venivano piantati dei chiodi sulle mani e sui piedi. Grossi chiodi, ognuno di 15/20 cm di lunghezza, con una punta di 6 cm. I chiodi venivano infilati a martellate nei polsi e non nei palmi delle mani, come siamo abituati a sentire.
Nel polso, c'è un tendine che si estende fino alla spalla, e quando i chiodi venivano martellate il tendine si rompeva rafforzando tutti i muscoli della schiena, fosse impossibile respirare e così si perdeva tutta l'aria polmoni. I chiodi nei piedi erano più grandi di quelli infilati nei polsi. I piedi non potevano resistere a lungo senza lacerarsi, Gesù fu costretto a manovre assurde e dolorosissime per poter respirare.
Gesù sopportò quella realtà oltre 3 ore. Sì, oltre 3 ore! Molto tempo, non è vero? Pochi minuti prima di morire, Gesù non stava sanguinando più. Egli stava semplicemente versando acqua da i suoi tagli e buchi. Quando Lo immaginiamo ferito, ce lo immagino con tagli sanguinanti, ma non è sufficiente, le sue ferite erano dei buchi veri. Il suo corpo non aveva più sangue da versare, versava solamente acqua.
Il corpo umano è composto da vicino a 3,5 litri di sangue (per adulti). Gesù versò tutti i 3,5 litri del suo sangue. Aveva tre chiodi piantati nei suoi membri, un corona di spine sulla sua avuto e, oltre che, un soldato romano che ha inchiodato una lancia nel petto.
Tutto ciò senza menzionare l'umiliazione che dopo aver portato la propria croce per quasi 2 chilometri, mentre la folla gli sputava sul viso e gli scagliava pietre. La Croce era di oltre 30 kg di peso, solo per la sua parte superiore, dove gli furono affisse le sue mani. Gesù doveva passare tutta questa esperienza, in modo da poter avere libero accesso a Dio padre in questo modo i nostri peccati saranno lavati... Tutti, senza eccezione!
MORI PER TE! Per NOI! Non crediamo che Egli morì solo per gli altri (quelli che vanno in chiesa o per i sacerdoti, o per i vescovi, ecc.) E 'morto per noi! Accettiamo la realtà, la verità che Gesù è la salvezza solo per il mondo. Dio ha progetti per noi, per te! mostra tutti i tuoi amici ciò che ha vissuto per salvarci. Che Dio benedica la nostra vita!