martedì 4 agosto 2009

Chi sono e chi non sono [di Carlo Coppola]

Chi sono? Questa domanda mi è stata posta oggi dal mio rinato myspace.com e l'ho trovata difficile non solo dal punto di vista epistemologico. Sul momento ho preso a rifletterci su e mi sono accorto che l'unico modo per esaudire l'interrogante in modo il più possibile esaustivo e conciso allo stesso tempo era andando per negazione.
Non sono un falsario e non ho mai plagiato nulla se non l'ultimo compito di latino in terza liceo.
Nella vita mi sono interessato di varie cose teoriche e pratiche teatro, cinema, documentari e arte in genere. Ad un certo punto sono stato accusato di quasi tutto tranne omicidio, stupro e rapina. Le accuse erano talmente infodate tanto da non essere mai esplicite ma solo mezze voci, dicerie, pettegolezzi messe in giro da poteri forti e vari boronetti di vario genere eppure mi hanno screditato molto.
Ora tra un sogno e l'altro infranti ricomincio a scrivere e a pensare, ci ho impiegato mesi per riprendermi dalla merda lanciatami contro anche a mezzo stampa tutto senza possibilità di querela!
Mi ha salvato da questa merda la merda della SSIS, ora lo posso dire a gran voce,
mi ha salvato facendomi pensare meno a quanto stava accadendo, facendomi ri-interessare allo studio, in un inverno amaro all'anima, ricco di delusioni e sconfitte umane e professionali.... anche per questo ringrazio i miei amici Mimmo & Carlotta, M.M., A.R., G. M.!