martedì 14 agosto 2007

Lettera di Ingrid Bergman a Roberto Rossellini

Con questa famosa lettera ebbe inizio una delle più suggestive e popolari storie d'amore del mondo del cinema, e del Novecento in generale.Si tratta della relazione, poi fra sfociata in matrimonio tra la svedese Ingrid Bergman una delle attrici più belle e affascinanti di tutti i tempi, e il regista italiano Roberto Rossellini. Entrambi erano all'apice delle loro popolarità, del successo personale. Era il 1949.
Iniziarono a lavorare assieme l'anno seguente in "Stromboli terra di Dio": la pellicola fu girata sull'isola di Stromboli, ed il vulcano eruttò durante le riprese. Fu forse un cattivo presagio per la coppia?


Caro Signor Rossellini,
ho visto i suoi film Roma città aperta e Paisà e li ho apprezzati moltissimo. Se ha bisogno di un'attrice svedese che parla inglese molto bene, che non ha dimenticato il suo tedesco, non si fa quasi capire in francese, e in italiano sa dire solo 'ti amo', sono pronta a venire in Italia per lavorare con lei.