domenica 29 luglio 2007

Post Imaginaria Film Festival

Giunge al termine a Conversano la quinta edizione di Imaginaria Film Festival, dopo il successo decretato anche quest'anno dal pubblico conversanese e da quanti sono giunti al festival da lontano. A stabilire il record di chilometri percorsi per essere a Imaginaria è stato il video-artista taiwanese Ming-You Lee autore di Time Variations.
Le diverse sezioni del concorso: videoarte, videoclip, animazione, cortometraggi, documentari e lungometraggi hanno offerto anche quest'anno, pur nel rispetto della media nazionale ed internazionale, punte di eccellenza. Di grande spessore e qualità le giurie di selezione che hanno dovuto scegliere fra circa 2500 opere giunte da 28 Nazioni.
A rendere Imaginaria un appuntamento unico nel suo genere sono risultati, invece, gli eventi speciali. Ben sette proposti quest'anno. Che hanno visto la partecipazione di ben 20 artisti tra musicisti, performer, videoartisti.
Per questo il bilancio non può che essere anche quest'anno posiivo. Ci si augura che per la prossima edizione, superati i problemi burocratici, il circolo del cinema Atalante che dà vita Imaginaria e la Cooperativa Sociale Artimedia ad esso collegata possano avere a loro disposizione uno spazio più consono, oggetto di richiesta, e per cui si rischia di perdere i finanziamenti pubblici a causa della cecità della burocrazia e della politica locale.
Per chi desiderasse esprimere la propria solidarietà ad Artimedia, e dunque a Imaginaria Film Festival, è a disposione un collegamento al sito delle Petizioni on line, dal sito stesso di Imaginaria www.imaginariafilmfestival.org.