martedì 5 giugno 2007

requiem for my i-pod. [di Anna Terio]

dopo 18 mesi di fedeltà assoluta, il mio i-pod, il mio nanetto nero, è morto. l'usura del suo jack interno è a quanto pare irreparabile. dal dicembre 2005, è stato sempre con me. nelle mie tasche, nell'elastico dei miei slip, nelle mie borse. in metropolitana sugli autobus sotto la pioggia sotto i miei cappucci felpati. ha colorato tutti i miei stati d'animo dato il ritmo ai miei passi e ai miei battiti e ai miei respiri. si è nascosto birichino nel palmo della mia mano. ha scelto sempre la colonna sonora giusta. a volte mi ha riempito gli occhi di lacrime. altre, ha fomentato la mia rabbia. l'ho amato davvero, come si amano i compagni di giochi e di sventure. gli ho costruito un letto di smarties per il suo ultimo viaggio. grazie nano del mio cuore.