martedì 17 aprile 2007

Commemorare un genocidio

Quest’anno, tra le tante iniziative in programma, il Consiglio per la Comunità Armena di Roma segnala la pubblicazione proprio il 24 aprile di un manifesto dal significativo titolo
Una tragedia che non ha parole” per la cui pubblicazione, a titolo gratuito, hanno già dato la loro adesione diverse testate giornalistiche. Si tratta di un passaggio di sensibilizzazione sociale e mediatica estremamente importante e che, nelle intenzioni degli organizzatori, è destinato ad avere ancor più diffusione nei prossimi anni.

Per il 24 aprile è prevista una cerimonia commemorativa che avrà luogo presso la chiesa armena di San Nicola da Tolentino con la Santa Messa per proseguire poi con la deposizione della corona di alloro sotto la targa commemorativa del genocidio armeno voluta da comune di Roma e terminare con la preghiera di Requiem di fronte al Khatc’kar eretto in memoria delle vittime del genocidio nel cortile del Pontificio Collegio Armeno.

Il calendario dettagliato delle manifestazioni è pubblicato sul sito della Comunità Armena di Roma http://www.comunitaarmena.it/